Il Treno

Passa il treno su limpide rotaie
fragoroso volere che dilegua
nel vortice, nel rombo che lo segue.
Passa cos entro noi, distante langue
il desiderio, la forza che fece
popolato di rombo il nostro sangue.
Cos ogni amore in noi che ci trascina
oltre di noi... Che mai pi resta? Estremo
desiderio di Dio, estremo amore...
Siamo ora qui, protesi, con le dita
intrecciate alle ferree barriere,
sapendo solo che di l che passa
che l che brilla la rotaia infinita.


Luigi Fallacara


in La Voce dei Poveri: La VdP marzo 1964, Marzo 1964

menù del sito


Home | Chi siamo |

ARCHIVIO

Don Sirio Politi

Don Beppe Socci

Contatto

Luigi Sonnenfeld
e-mail
tel: 058446455

Link consigliati | Ricerca globale |

INFO: Luigi Sonnenfeld - tel. 0584-46455 -